Listello Habitat: la terracotta conquista l'interior design

I mattoni a vista in laterizio, conosciuti come materiali tra i più antichi e indagati nella storia dell’edilizia, da Occidente a Oriente, hanno attraversato da protagonisti epoche, stili e tendenze, legando la propria identità a progettisti e architetture memorabili, riuscendo a esprimere puntualmente istanze culturali molto diverse tra loro. Dalla solidità strutturale dell’architettura romana, alla leggerezza delle trame in laterizio forato dell’architettura mediterranea, il mattone si è dimostrato modulo base di linguaggi sempre più complessi e articolati, declinati da maestri dell’architettura come Louis Kahn, Gropius, Mario Ridolfi, Aldo Rossi e Renzo Piano.

Tradizionale ma capace di grandi slanci innovativi, la terracotta si appresta oggi ad affrontare un’altra sfida, avvicinandosi con incisività ad ambiti ancora poco frequentati: l’interior design legato al mondo del retail e il furniture design. C’è già chi parla di tendenza. SanMarco, brand di Terreal Italia presenta la nuovissima linea di rivestimenti per l’interior design Habitat con texture e colori innovativi come: Bianco di Carrara, Nero Lavico, Oro Brillante, Rosa del Deserto, Cortèn. Una declinazione della terracotta particolarmente innovativa in linea con le esigenze di modernità e vicinanza ai gusti della contemporaneità. Non più solo “mattoni” o “listelli”, ma il concetto contemporaneo dell’uso diffuso della terracotta nell’housing interno. La consistenza sottile della terracotta infatti rende possibile libertà di posa e geometrie di rivestimento inusitate vicino ai risultati formali di mosaico e libero decoro. La grande novità, oltre ai pattern e ai colori, è sicuramente la facilità di posa (destinata anche al “fai da tè”) che rende particolarmente utilizzabili i listelli Habitat nell’interior, per dare esclusività agli ambienti interni di case, hotel, negozi, musei, uffici e luoghi pubblici in genere. L’idea si è sviluppata nei laboratori di ricerca e sviluppo dell’azienda, tuttavia non prescinde dal dialogo continuo col mondo della progettazione che sollecita e indirizza verso forme e utilizzi della terracotta moderni. In questo modo Terreal Italia fa entrare il rivestimento in terracotta nella contemporaneità, coerente con esigenze estetiche e funzionali.

Davide Desiderio, Marketing & Communication Manager di Terreal Italia, spiega la linea Habitat:
«Siamo di fronte a una svolta decisiva nell’impiego del faccia a vista: non più “semplicemente” mattone o listello ma materiale che si presta a usi alternativi nell’interior assicurando una grande libertà di progetto e di posa. Con Habitat proponiamo una vasta scala cromatica, dal Bianco di Carrara al Nero Lavico, Oro Brillante, Rosa del Deserto, Corten, colorazioni che si prestano alla massima personalizzazione degli ambienti e vanno incontro a tutti i gusti estetici. La consistenza sottile della terracotta rende possibili originali geometrie di rivestimento che donano esclusività agli interni. Il concept di questa linea, unita alla flessibilità produttiva, consente di aderire a ogni tipo di formato, anche allontanandosi dalla geometria tipica del “formato mattone” e approdando a forme libere, esagonali, circolari o mosaici. Il nostro obbiettivo però è d’innovare mantenendo l’identità del laterizio senza snaturarlo e senza cercare di confonderlo con la ceramica. Per questo motivo i listelli Habitat si ottengono dal taglio del mattone, facendo emergere la struttura interna della terracotta contraddistinta da micro-medio e macro porosità, cavità e da irregolarità tipiche del laterizio a pasta molle.
Nelle evoluzioni tecnologiche ed estetiche attuali, e sicuramente anche future, la terracotta è in grado di dimostrare, ancora più che in passato, la sua modernità, perché continua a rispondere in maniera esemplare alle prestazioni di durata, di eco-compatibilità, di risparmio energetico, di isolamento termico e acustico, ma soprattutto di aderenza al linguaggio architettonico e ai gusti moderni. Per mantenere le qualità prestazionali del laterizio a pasta molle e soprattutto il suo aspetto di texture e di consistenza materica, i listelli sono ricavati dal taglio rettificato a solo 1 centimetro si spessore del mattone SanMarco in modo da essere facilmente applicato (anche aderendo al “fai da tè”). Il taglio reso possibile dall’utilizzo del vapore acqueo nel processo produttivo che conferisce una maggiore consistenza strutturale, mette in evidenza la struttura interna del laterizio con le caratteristiche tipiche di consistenza, irregolarità e porosità. Questo tipo di lavorazione rende poi idonea la superficie a vista al coating superficiale nelle colorazioni e tonalità proposte.
L’utilizzo di tecnologie di ultima generazione e materie prime 100% naturali consentono di ottenere livelli prestazionali molto elevati. Per questo SanMarco ha sempre ritenuto che la leva degli investimenti sia fondamentale per rimanere competitivi sul mercato: investire in risorse umane, ricerca e sviluppo e tecnologia innovativa significa senza dubbio muoversi, guardare avanti nella direzione dello sviluppo e della valorizzazione del patrimonio culturale». 

 


Scheda tecnica

Denominazione: linea Habitat
Azienda fornitrice: Terreal Italia

contentmap_plugin