Newsletter Laterizio


23 Giu 2020
L’importanza del dettaglioIl dettaglio costruttivo riveste un duplice ruolo nel processo di ideazione e realizzazione dell’architettura: da un lato, esso rappresenta il momento e il luogo del confronto dialettico tra le implicazioni di carattere ideativo-concettuale di un’architettura e le sue determinazioni tecniche e tecnologiche; dall’altro, esso inscena la ricerca del difficile equilibrio che occorre sempre inseguire tra il generale e il particolare, tra l’insieme e le parti che lo costituiscono, tra l’architettura e le sue componenti.

26 Mag 2020
Edilizia sanitaria #2Va riscoperto quel sistema di regole razionali in grado di garantire che la forma sia rappresentativa dell’identità dell’edificio nell’approfondimento del rapporto forma-destinazione. Nessuno mette in dubbio che l’ospedale debba funzionare e osservare le normative, ma la riappropriazione della teoria, della giusta pratica architettonica e del più appropriato uso del materiale costruttivo è, per questa tipologia, urgente oltre che indilazionabile.

28 Apr 2020
Edilizia sanitaria #1L’ospedale è un’istituzione che dovrebbe avvalersi dei temi fondamentali della teoria d’architettura: la connessione “tipologia-morfologia” (rapporto architettura-città), l’aspetto della costruzione come definizione di elementi solo necessari e la questione dell’appropriatezza del linguaggio. L’inserimento delle opere ospedaliere nel territorio può, inoltre, consentire il recupero della porzione di città su cui insiste la struttura.

24 Mar 2020
Piedi nella storia e mente al futuroUna storia industriale che trae origine dalla stessa storia di Italia dove sono ben visibili, a girare l’intera penisola, spettacolari esempi nell’uso dei laterizi. Acquedotti romani, selciati urbani nei borghi della Toscana, chiese ed altri edifici di pregio, edifici pubblici del periodo razionalista ma anche coperture di ogni edificio continuano a consegnare ai prodotti in laterizio un posto centrale nelle costruzioni dell’Italia di oggi.

25 Feb 2020
Sostituzione edilizia #2Gli interventi di demolizione e ricostruzione presentati in CIL 181, si pongono tutti il tema dello sviluppo di una grammatica, di una scrittura architettonica, a partire da una lettura attenta di dati tipologici, formali, figurativi e tecnologici dei luoghi in cui si trovano. Si inseriscono in maniera chirurgica in contesti fisici, tessuti urbani, spazi anche “quotidiani” rileggendo le caratteristiche che ne definiscono i fattori identitari.

21 Gen 2020
Sostituzione edilizia #1La sostituzione di un edificio è un’azione che deriva inevitabilmente da un presupposto di obsolescenza e può essere motivata da diverse ragioni: strutturali, tecnologiche, derivanti cioè da considerazioni sullo stato di salute della costruzione fisica di un manufatto; da considerazioni funzionali, tipologiche e quindi da forme di specializzazione degli spazi costruiti tali da renderli inutilizzabili per nuove modalità di “abitazione”; da valutazioni economiche, sociali…

17 Dic 2019
Calcolare la sicurezza sismica e l’efficienza energeticaI progettisti che operano nel settore delle costruzioni dispongono di molteplici soluzioni per il calcolo e la verifica dei diversi requisiti tecnici che un edificio deve garantire, nel rispetto delle normative di pertinenza. In particolar modo, per la progettazione di strutture in muratura antisismiche e di involucri energeticamente efficienti si propone un aggiornamento su validi strumenti e efficaci metodi di analisi per l’ottenimento di edifici altamente performanti.

19 Nov 2019
In Italia la tradizione sfida l'innovazioneE’ opportuno sottolineare la natura universale dei “modelli” della tradizione italiana e al contempo della necessità, affinché possano continuare a vivere come paradigmi fondamentali e radicarli attraverso operazioni di manipolazione, deformazione, meticciaggio. In questo senso, la tradizione è una sfida continua all’innovazione; una sfida da accogliere con la piena consapevolezza che tradere – “consegnare” – è etimologia comune di tradizione e tradimento.

15 Ott 2019
Attualità di un'architettura storicaL’affidamento del cantiere della cupola di Santa Maria del Fiore avvenne a seguito di un concorso, bandito nel 1418, a cui partecipò Filippo Brunelleschi. Dopo molti contrasti, nel 1420, Brunelleschi fu nominato capomaestro. A seicento anni dal concorso che avviò la realizzazione della cupola, lo ‘Speciale’ di CIL propone alcuni contributi che pur illustrando aspetti diversi dell’opera fiorentina, straordinario esempio di architettura storica, ne sottolineano ancora la sorprendente complessità costruttiva e la straordinaria attualità del tema trattato.

19 Set 2019
Dall'architettura al design, il laterizio è poliedricoIl laterizio è un materiale consolidato non solo nell’ambito edile ma anche in quello del design di interni e dell’arredo. Dagli allestimenti ove viene suggerita la capacità del materiale di rigenerarsi in una nuova vita - Padiglione () Mextròpoli - o di creare una vera e propria opera d'arte totale ove si dissolvono i confini tra involucro e interni - BRICKerl e Dude Cigar Bar - fino a specifici oggetti di arredo dalle molteplici possibilità di assemblaggio - Terreria - il laterizio dichiara un’assoluta versatilità nell’interpretare con efficacia i linguaggi espressivi più disparati.

23 Lug 2019
I nuovi tetti HEROTILENell’area mediterranea, le radiazioni estive possono portare al surriscaldamento degli involucri edilizi, rendendo necessario il ricorso all’aria condizionata. Un tetto ventilato è tra le migliori soluzioni per ridurre l’apporto solare, grazie alla ventilazione che riduce il riscaldamento da radiazione solare. Il progetto LIFE HEROTILE ha perseguito il miglioramento del comportamento energetico degli edifici attraverso lo sviluppo di tegole innovative superventilate.

25 Giu 2019
Herzog & de MeuronA margine dell’assegnazione del Pritzker Prize nel 2001, H&dM dichiararono che il loro lavoro “non è basato su alcuna tradizione”. La novità della loro architettura risiede in una ricerca progettuale che sfugge a qualsiasi etichetta stilistica o contestuale, concentrandosi essenzialmente sul rapporto fra struttura, materiale e involucro. La ricerca di H&dM sulla materia nuda usa la tecnologia per piegare il materiale verso l’espressione pura.

23 Mag 2019
Architetture della memoriaL’architettura raggiunge nel monumento commemorativo e in quello funerario la sua espressione più pura. Su questa straordinaria matrice ideologica e formale vengono a confrontarsi le esperienze nazionali alla ricerca di una tipologia per il cimitero moderno, contaminando la lezione illuminista con i linguaggi e le tradizioni locali. In questo senso emblematico appare il percorso morfologico e figurativo del crematorio che diviene un’architettura-manifesto. (Dall'editoriale di CIL178)

29 Apr 2019
Tra efficienza energetica e comfort abitativoPer la maggior parte dei Paesi europei è prioritario difendersi dal freddo, la stessa ricetta non può funzionare in Italia, dove se si vogliono mantenere elevati livelli di comfort termo-igrometrico, occorre preoccuparsi anche delle prestazioni energetiche estive dei materiali e dei sistemi di involucro (pareti e coperture) ventilati o aventi capacità di accumulo termico; altrimenti è necessario il ricorso ai condizionatori, grandi consumatori di energia elettrica.

29 Mar 2019
Abitare collettivoSe “abitare” è un concetto chiaro sul quale la filosofia ha avuto ampio modo di esprimersi in maniera univoca, “collettivo” si presta a numerose interpretazioni. L’alloggio collettivo è dunque una naturale risposta logica alla questione dell’uso razionale del territorio. È compito degli architetti riflettere concretamente sulle importanti implicazioni che possono scaturire dal felice binomio “condominio/mattoni”.


19 Nov 2018
Nuovi Musei tra costruzione e contestoSi fa strada la rivalutazione della scatola muraria, come unità generatrice dello spazio espositivo. La scatolarità monomaterica del mattone è declinata con sapienza, e interessa anche le pareti espositive, che rinunciano alla retorica del “tutto bianco”. La densità materica e l’accortezza delle apparecchiature murarie, rese attraenti dall’uso innovativo del laterizio, diventano operazioni capaci di generare risultati spaziali ed espressivi nuovi.


21 Set 2018
Design e Laterizio: da componenti ad oggetti d'uso laterizio può essere impiegato con successo come vero e proprio elemento d’arredo attraverso un processo sistematico di design che qualifichi il materiale per finalità diverse dalla semplice edificazione. Gli oggetti in laterizio rappresentano un elemento limite, anche a livello fisico, tra l’architettura dell’edificio e l’arredo, nascendo proprio dalla contaminazione tra quello che potremmo chiamare il “prospetto interno” e gli oggetti, facendone riconoscere matericità, uso e figurazioni.


Pagina 1 di 3

Ultimi articoli pubblicati


SUPERBONUS. Dal COVID-19 al rilancio delle costruzioni
Il Decreto Rilancio, che sarà convertito in Legge entro il prossimo 18 luglio, ha potenziato c...

Nuovo quartiere residenziale nel cuore di Pieve di Cento
Luca Venturi, Fabio Paoletti e Fabrizio Campanini
Un vero e proprio quartiere dell’arte che contribuirà alla trasformazione del piccolo borgo medie...

Laterizio etico
TAM associati
La tecnologia costruttiva del muro cavo in laterizio è il comune denominatore di tre differenti c...

Il potere curativo dell’ambiente: l’esperienza dei Maggie’s Centres
Nelle strutture socio-sanitarie Maggie’s Centres la bellezza dell’architettura e la cura del d...

Istituto di ricerca dell’Ospedale Sant Pau
2BMFG Arquitectes, PICHarchitects_Pich-Aguilera
Il nuovo Istituto di ricerca dell’Hospital de la Santa Creu i Sant Pau (Ospedale della Santa Croce...