Camini e Canne Fumarie

Le canne fumarie in laterizio (o affini al laterizio) devono offrire una buona resistenza al calore, risultare impermeabili ai gas ed alla condensa. Possono essere interne od esterne all'involucro edilizio, monoparete o doppiaparete, quadrate, rettangolari, circolari e ovoidali. Inoltre è possibile rivestirle con materiali isolanti ad alta resistenza termica già predisposti per l'aggrappaggio dell'intonaco.

Adatte a qualsiasi impiego, grazie alle proprietà termiche dell'argilla, facilmente riscaldabile, sono particolarmente indicate per favorire il tiraggio in fase di avvio dell'impianto.
Le pareti lisce e le forme circolari, ovoidali o quadrate, favoriscono la naturale rapida risalita dei fumi e riducono al minimo il rischio di condensa. Sono inattaccabili dagli acidi prodotti dalla combustione.

Le canne fumarie (camini) in laterizio assolvono la funzione di scarico dei prodotti della combustione, di caldaie, caminetti, cucine. Possono essere utilizzate come condotti per aerazione dei locali e per l'evacuazione dei fumi.

Sono completate, inoltre, da una serie di pezzi speciali, quali terminali, curve, elementi di attraversamento, con sportello di ispezione, ecc.

Camini e canne fumarie

ccf1
ccf2
ccf3
ccf4

La normativa relativa ai prodotti in laterizio può essere di carattere cogente (Leggi dello Stato e delle Regioni, Decreti Ministeriali, ecc.) oppure volontario (norme UNI -Ente Italiano di Unificazione) che assume forza di obbligo qualora la norma venga esplicitamente richiamata in capitolati, contratti,leggi, ecc. Per ciascuna tipologia di materiali la normativa può essere definita di "progetto" (se riguarda in parte o tutto l'organismo edilizio) o di "prodotto" (se è espressamente riferita alle caratteristiche dello specifico elemento).

NORMATIVA DI PRODOTTO

UNI EN 13502 Camini. Requisiti e metodi di prova per terminali di terracotta/ceramica.
UNI EN 1806 Camini - Blocchi di laterizio/ceramica per camini a parete singola - requisiti e metodi di prova.
UNI EN 13084-5 Camini strutturalmente indipendenti - parte 5: materiali per condotti interni di mattoni - specifiche di prodotto.
UNI EN 13069 Camini - rivestimenti esterni di terracotta/ceramica per sistemi di camini - requisiti e metodi di prova.
UNI EN 13063-1 Camini - sistemi di camini con condotti di terracotta/ceramica - parte 1: requisiti e metodi di prova per la resistenza al fuoco da fuliggine.
UNI EN 13063-2 Camini - sistemi di camini con condotti di terracotta/ceramica - parte 2: requisiti e metodi di prova in condizioni umide.
UNI EN 1457
+ A1:2002
Camini – condotti interni di terracotta/ceramica. Requisiti e metodi di prova.
D.M. 15/03/05
G.U. n.73 del 30/03/05
Requisiti di reazione al fuoco dei prodotti da costruzione installati in attivita' disciplinate da specifiche disposizioni tecniche di prevenzione incendi in base al sistema di classificazione europeo
D.M. 10/03/05
G.U. n.73 del 30/03/05
 Classi di reazione al fuoco per i prodotti da costruzione per i prodotti da costruzione da impiegarsi nelle opere per le quali e' prescritto il requisito della sicurezza in caso di incendio.
D.M. 14/01/85 Classificazione alla reazione al fuoco ed all'omologazione dei materiali.

Ultimi articoli pubblicati


Terracotta di Terreal Italia per Ac Hotel Marriott
Una particolare finitura scialbata per i listelli DECOR della linea I DOGI dà mostra di sé al...

Loke Thye Kee Residence
Ministry of Design
Si respira un’atmosfera d’altri tempi nel Loke Thye Kee Residence di Georgetown, una città nell...

Ventilazione intra-tegole per il raffrescamento dei tetti
La ventilazione sottotegola, che riduce il flusso termico entrante e i consumi di energia per il r...

Terme Nord di Morgantina. Innovazione laterizia d’età ellenistica
Lo scavo recente e lo studio ricostruttivo del complesso balneare pubblico di Morgantina – attes...

I laterizi Wienerberger tra CAM ed EPD
Cosa sono i Criteri Ambientali Minimi (CAM) e a cosa servono?L’obiettivo è quello di incentivare ...