Speciale Digitalizzazione

Il progetto europeo DigiPLACE e gli impatti sugli standard nazionali ed europei

Il progetto europeo DigiPLACE costituisce la nuova e rivoluzionaria Roadmap per il settore delle costruzioni su scala europea, con l’obiettivo di favorire la diffusione della digitalizzazione dei processi informativi in ambito BIM

L’eterogeneità di prassi, discipline e nozioni tipici del settore delle costruzioni necessita di avere un quadro normativo di riferimento in grado di favorire la diffusione della digitalizzazione dei processi informativi in ambito Building Information Modeling (BIM). A livello normativo, in Italia si applica la UNI EN ISO 19650:2019 parti 1 e 2, attraverso le parti pubblicate della UNI 11337 (2015-2017-2018): parte 1, 3, 4, 5, 6, 7.
Elaborata dalla Commissione Tecnica UNI “Prodotti processi e sistemi per l’organismo edilizio”, la norma UNI 11337- Parte 1, anticipa a livello europeo i concetti di gestione digitale del processo informativo del settore delle costruzioni e di digitalizzazione, concetti precursori delle piattaforme digitali. Tale norma entra a far parte del corpo normativo nazionale italiano nel 2017, definendo, tra i vari aspetti, gli elaborati e i modelli informativi, gli ambienti di condivisione dati e i livelli di maturità digitale del processo delle costruzioni.
A due anni di distanza dall’adozione della norma UNI 11337, nel 2019, la Commissione Europea include nella programmazione Horizon 2020, una strategia di digitalizzazione che comprende la formazione di piattaforme digitali europee specificatamente dedicate al settore delle costruzioni. Nell’attuale panorama normativo italiano, il gruppo di lavoro della norma UNI, UNI/CT 033/GL05, è diventato la sottocommissione UNI/TC033/SC05 “BIM e gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni-P1” e sono stati pertanto istituiti otto gruppi di lavoro con l’obiettivo di riscrivere la UNI 11337 secondo i seguenti argomenti: classi informative, codifiche e identificazione, attributi informativi, strutture e schemi, Livello di Fabbisogno Informativo - LOIN, struttura per il mercato nazionale, ambienti di collaborazione e condivisione e strumenti di gestione, capitolato informativo (OIR, PIR, PIM, BEP), qualifica del personale operante in BIM e flussi informativi, Fascicolo del costruito (AIR, AIM), Gestione amministrativa BIM. ...