Ambizione identitaria

Questa decima edizione della serie, nata nel 1990, di annuari di architettura fiamminga (è prevista entro fine anno un’edizione 2014), disponibile con 4 diverse copertine, tre versioni in olandese e 1 in inglese, ha tra i curatori – oltre Degerickx, Hoornaert, Grafe – Maarten Delbeke, Stefan Devoldere, Aglaée Degros, Christian Kieckens, André Loeckx, Dirk Somers, Axel Sowa, Ellis Woodman. È promossa dall’Istituto fiammingo «Vai», centro di documentazione delle politiche architettoniche nelle Fiandre, rappresentante di queste sia alla Biennale di Venezia che a svariate mostre e Festival di architettura. 

Il volume ha l’obiettivo di delineare l’identità costruttiva contemporanea di questa regione, presentando l’eccellente produzione degli ultimi due anni e riflettendo sul futuro.

Propone, dopo le introduzioni, alcune decine di pagine di fotografie esemplificative; poi una nutrita serie di saggi di autori diversi, che parlano di rigenerazione infrastrutturale degli spazi pubblici, rinnovamento e ricomposizione urbana e suburbana, classicismo, facciate architettoniche, architettura e legno, abitudinarietà, complessità, pianificazione.

Le opere sono di 51N4E, de Vylder Vinck Taillieu, Atelier JPLX, Awg con MTD, De Smet Vermeulen, Diener & Diener, Gijs Van Vaerenbergh, Indra Janda, Marie José Van Hee, Neutelings Riedijk, Ney & Partners, noAarchitecten, Office Kersten Geers David Van Severen – Bureau Goddeeris, Robbrecht & Daem e altri.


Architectuurboek vlaanderen n°10 radicale gemeenplaatsen – europese Architectuur uit vlaanderen – Architectural review flanders n° 10 radical commonplaces

Autori: Ilse Degerickx, Elke Hoornaert, Christoph Grafe
Editore: VAI – Vlaams Architectuurinstituut (Anversa)
Anno: 2012
Pagine: 304
Prezzo: € 39,50

 

 

Roberto Gamba
architetto libero professionista