Speciale CALCOLO

Progettare edifici nuovi in muratura con PRO-SAM

Le strutture in muratura, essendo caratterizzate da un comportamento non lineare, risultano rappresentate con maggior accuratezza attraverso un’analisi statica non lineare cosiddetta «pushover»

Le costruzioni di muratura devono essere realizzate nel rispetto di quanto contenuto nelle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) del 2018 che definiscono le caratteristiche fisiche, meccaniche e geometriche degli elementi resistenti naturali e artificiali, nonché i relativi controlli di produzione e di accettazione in cantiere.
Le NTC classificano le costruzioni di muratura in ordinaria, armata e confinata. Questo articolo tratta nello specifico la muratura ordinaria. Ai fini delle verifiche di sicurezza, le NTC 2018 impongono l’utilizzo del “metodo semiprobabilistico agli stati limite” e indicano quali sono le verifiche di sicurezza sugli elementi strutturali. I metodi di analisi sono anch’essi definiti nelle norme, che consentono analisi statiche o dinamiche lineari e analisi statiche o dinamiche non lineari. 
Per alcune tipologie di strutture, inoltre, non sono necessarie verifiche di calcolo: in particolare, per le costruzioni semplici per cui, allo SLV, agS < 0,35g (ovvero ad esclusione delle zone a sismicità elevata) non è obbligatorio eseguire alcuna analisi e verifica di sicurezza, ma è richiesto il soddisfacimento di alcune condizioni, come la presenza di sistemi di pareti in ciascuna direzione e un controllo sulla tensione di compressione delle pareti.