Narrazione iconografica della città

Il libro è stato pubblicato in occasione della mostra tenutasi all’Università di Palermo dal novembre 2017.
Di Torricelli (che è stato Preside della Facoltà di Architettura Civile di Milano) illustra nove progetti compiuti dagli anni Novanta a oggi che disegnano “pezzi” di città.
Nei saggi introduttivi, Andrea Sciascia parla del modus operandi di Torricelli; afferma che i progetti fanno emergere una narrazione della città, da uno stato di fatto privo di significato urbano. Chiara Baglione ne esalta l’esemplare valore didattico e l’importanza dei disegni che li caratterizzano. Il curatore del libro (ricercatore al Politecnico di Milano) ne propone una molteplicità di interpretazioni e significati; dice che sono alternative per situazioni urbane consolidate, nuovi poli di sviluppo, indi- rizzati alla discontinuità; composizioni rappresentate con una modalità che predilige piante, sezioni, prospetti, piuttosto che interpretazioni virtuali e simulative delle future realizzazioni.
Nel saggio finale, Giuseppe Di Benedetto dà ai nove progetti l’appellativo di effigi di Milano e definisce il loro insieme denso, immaginifico; critico e analitico, “nell’interpretare la città nel profondo, ricomponendo segni e tracce della storia con le forme della contemporaneità.”

 


Angelo Torricelli - Quadri per Milano - Prove di architettura

Autore: Angelo Torricelli
Editore: LetteraVentidue (Siracusa)
Anno: 2017
Pagine: 112
Prezzo: € 18

 

 

Roberto Gamba
architetto libero professionista