Innovatività sensibile

L’architettura giapponese contemporanea ha raggiunto a livello mondiale un notevole riconoscimento, per l’innovatività e la sensibilità con cui sa rispondere al contesto culturale e fisico di un territorio sempre più urbanizzato. La guida si compone di una mappa della nazione, utile per individuare regioni e province, in cui sono collocate le opere illustrate nel volume; avvertenze, spiegazioni grafiche e aspetti introduttivi, riportate dall’autore, insegnante di architettura all’Universtà di Urbana-Champaign nell’Illinois e esperto studioso dell’architettura e dell’urbanistica giapponesi.

Il saggio storico introduttivo propone un percorso illustrato nell’architettura contemporanea, distinguendo l’epoca della Restaurazione Meiji (catena di eventi che ha reintegrato il dominio imperiale in Giappone nel 1868), il periodo di evoluzione avvenuto negli anni precedenti la guerra; quello del dopoguerra; quello segnato dal Metabolismo, movimento che ha visto le idee fondarsi su megastrutture architettoniche e sulla crescita biologica organica. Più recenti sono le opere influenzate dal Postmodernismo e le sperimentazioni architettoniche della «bolla economica», con i successivi sviluppi del 21° secolo. La successiva presentazione di oltre 700 opere è suddivisa nelle 10 regioni (ciascuna distinta da una colorazione diversa dei bordi pagina), con un testo introduttivo, piante, foto, indirizzo e descrizione.


Japan Architectural Guide

Autore: Botond Bognar
Editore: Dom publishers (Berlino)
Anno: 2012
Pagine: 552
Prezzo: € 38,00

 

 

Roberto Gamba
architetto libero professionista